Catalogo
GIAN LORENZO BERNINI E I CHIGI
Tra Roma e Siena
Autore:
Testo di A. Angelini
Curatore:
Prefazione di P. Barocchi
Formato:
23.5x32
Pagine:
492
N. illustrazioni:
260 a colori, 235 in b/n
ISBN/EAN:88-8215-128-X
Prezzo:
61,97 Euro

Quando nel 1657 il cardinale senese Fabio Chigi veniva eletto al soglio pontificio con il nome di Alessandro VII, l'architetto e scultore Gian Lorenzo Bernini tornava ad avere un ruolo di primo piano nel mondo artistico romano e tornava a rinsaldarsi un rapporto di fiducia e di stima con la curia. Ne seguì un periodo di vivace fioritura dell'architettura e delle arti figurative, che vide una profonda trasformazione della stessa città di Roma. Diversi artisti furono chiamati a collaborare a questo rinnovamento urbanistico, ma a realizzare le imprese più significative fu soprattutto il Bernini, quale artista di fiducia del nuovo papa, con il quale fu assai evidente la comunanza d'intenti e di progetti. Presentando il particolare sodalizio Fabio Chigi - Gian Lorenzo Bernini, il volume si sofferma sul dibattito intorno alla scultura nella Roma del secondo Seicento e analizza più in generale il ruolo dei Chigi quali committenti d'arte.