Catalogo
SELIM ABDULLAH
Terre e città si perdono lontano
Autore:
testi di autori vari
Formato:
23x28
Pagine:
64
N. illustrazioni:
42 a colori
Lingua:ed. bilingue italiano/francese
ISBN/EAN:88-8215-352-5
Prezzo:
16,00 Euro

Il catalogo dell'esposizione di Chiasso ripercorre gli ultimi dieci anni di attività dello scultore Selim Abdullah con uno scelto numero di sculture e incisioni. Nato cinquant'anni fa a Bagdad, transitato a metà degli anni settanta in Italia per perfezionare gli studi artistici, dal 1981 l'artista vive in Svizzera dove ha tenuto parecchie personali. La sua opera da più di vent'anni è alla ricerca del valore testimoniale della scultura e dei suoi significati più profondi. Negli ultimi anni, pur non abbandonando la figurazione, si è allontanato maggiormente dai valori rappresentativi pre privilegiare una creatività che offre allo spettatore oggetti privi di significati intrinsechi e quindi suscettibili di reinterpretazione. L'opera di Selim si iscrive entro il filone della grande scultura proprio per la ricerca dell'essenza della realtà, resa possibile solo attraverso la distruzione e ricostruzione con altri significati del visibile. Nelle sue opere emerge, sedimentato, il gusto raffinato, pudico e misterioso dell'arte orientale, l'eredità islamica e il suo senso della forma gli consentono una originale e personalissima "scrittura".