Catalogo
STEFANO SCHIRATO
Fuori di me
Autore:
testi di Michele Beatrice, prefazione di Ivano Fossati
Formato:
24 x 24
Pagine:
144
N. illustrazioni:
60 a colori
Rilegatura:
cartonato con sovraccoperta
Anno pubblicazione:
2007
Lingua:ed. bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:97888-3660815-7
Prezzo:
28,00 Euro

Fuori di me è l’ultimo lavoro fotografico di Stefano Schirato, frutto di un’indagine durata quasi due anni, che documenta la condizione dei ragazzi affetti da disagi psichici ospitati nella struttura riabilitativa psichiatrica Il Castello di Anversa degli Abruzzi. Le fotografie sono state scattate sull’onda delle sensazioni epidermiche del suo autore, che si è avvicinato alla malattia mentale con l’occhio di un non addetto ai lavori, resistendo alla naturale, prima reazione di fuga nel riconoscere una parte di noi stessi in questo genere di disturbo: il risultato è un viaggio in una realtà complessa, in cui la sofferenza, l’allucinazione, la rabbia e il non adattamento dei malati lasciano tuttavia intravedere un desiderio e una possibilità di vita normale, resa in qualche modo concreta dal formidabile appoggio offerto dagli abitanti del paese di Anversa, che ha portato a una perfetta integrazione dei ragazzi nella vita cittadina.
Lo psichiatra Michele Beatrice, che ha seguito Schirato, ha quindi dato voce, attraverso didascalie narrative, alla storia umana di un ipotetico paziente, cercando di mettere a fuoco il percorso emotivo generato dalla psicosi. Il volume, che accoglie un altro intervento dello psichiatra, è introdotto da un testo del cantautore Ivano Fossati, ed è completato da apparati biografici.

Stefano Schirato, nato a Bologna nel 1974, è laureato in Scienze Politiche. Dal 1997 lavora come fotografo occupandosi in particolare di tematiche sociali. Fra i suoi reportage si ricordano quelli sulla condizione dei bambini che vivono nelle fogne di Bucharest, sui ghetti neri nelle township di Johannesburg e Cape Town, sul dramma delle mine antiuomo in Cambogia, o sulle navi sequestrate. Nel 2000 quest’ultimo lavoro viene pubblicato nel libro "Né in terra, né in mare" edito da Silvana Editoriale, con un testo del regista Giuseppe Tornatore.
Dal 2003 si dedica al ritratto di personaggi del cinema, della letteratura, del teatro, della musica. Suoi reportage sono apparsi su Venerdì di Repubblica, Famiglia Cristiana, Il Manifesto.