Catalogo
MUSEO E TESORO DEL DUOMO DI MONZA
guida breve
Curatore:
Luigi Di Corato, Graziano Alfredo Vergani
Formato:
17 x 24
Pagine:
72
N. illustrazioni:
70 a colori
Rilegatura:
brossura con alette
Anno pubblicazione:
2007
Lingua:edizione italiana
ISBN/EAN:97888-3661004-4
Prezzo:
10,00 Euro

Frutto della perizia di generazioni di artisti e della generosità di devoti committenti, l’inestimabile patrimonio di reliquie, oreficerie, sculture e dipinti ospitato nel Museo e Tesoro del Duomo di Monza costituisce una raccolta unica al mondo non solo per la rarità e la preziosità delle opere in esso conservate, ma perché permette di seguire le vicende della basilica di San Giovanni Battista dalla sua fondazione, avvenuta nel VII secolo per volere di Teodolinda, regina del popolo Longobardo, fino ai nostri giorni.
Un percorso lungo oltre 1400 anni, durante il quale la storia della chiesa si è continuamente intrecciata a quella delle grandi istituzioni politiche e religiose della Lombardia, dell’Italia e dell’Europa, in una trama di relazioni di cui le collezioni sono una vivida e spesso spettacolare testimonianza.
Il percorso museale, concepito per chiarire il legame tra gli oggetti esposti e la storia del duomo, ha inizio con la storica sezione Filippo Serpero, dedicata alla scomparsa basilica alto medievale e al tesoro longobardo, fra i cui pezzi si ricordano la croce di Agilulfo, la corona di Teodolinda, la famosa Chioccia con i pulcini.
La nuova sezione Carlo Gaiani, voluta e progettata per esporre le opere che hanno arricchito il patrimonio della chiesa dalla sua ricostruzione avvenuta nel 1300 fino a oggi, accoglie, fra gli altri, il celebre calice di Giangaleazzo Visconti, gli antelli quattrocenteschi del rosone e i preziosi arazzi “millefiori” di età rinascimentale.
Il volume è stato ideato non solo per accompagnare il visitatore nelle sale del museo, ma anche per offrire a tutti i lettori un testo agile e discorsivo per conoscere l’affascinante storia del duomo di Monza attraverso i secoli.

monza

The guide to the Museum and Treasury of Monza Cathedral leads us through 1440 years of art history, from the foundation of the basilica of San Giovanni Battista to the present.
The priceless patrimony of gold work, sculpture, relics and paintings executed by generations
of masters and donated by generous and pious patrons, is displayed in two sections of the museum: the Filippo Serpero section, devoted to the early medieval basilica that is no more, and the Carlo Gaiani section, designed to exhibit the works that have enriched the Church’s heritage.
The museum holds one of the most important Lombard treasures, dating to the time of Theodelinda, the queen who made Monza her home.