Catalogo
PINOCCHIO
Collodi
Autore:
illustrazioni di Sergio
Formato:
23.5x31
Pagine:
300
N. illustrazioni:
140 a colori e in b/n
Rilegatura:
cartonato
Anno pubblicazione:
2010
ISBN/EAN:9788836618026
Prezzo:
40,00 Euro

La celeberrima favola "Le Avventure di Pinocchio" - creata dalla penna di Carlo Collodi e considerata uno dei capolavori della letteratura italiana dell'Ottocento - viene presentata in questa elegante pubblicazione illustrata da Romano Rizzato, noto artista milanese, classe 1936.
L'autore, unendo la sua perizia di disegnatore alle suggestioni ricevute durante un lontano viaggio nella Toscana di Collodi, ha creato quarantasei grandi tavole - a colori e monocromatiche - di altissima qualità interpretativa, che spiccano per la cura calligrafica, quasi lenticolare, dedicata alla rappresentazione degli ambienti e dei personaggi.
Le tavole, rispettando puntualmente il testo del racconto, pongono l'accento sui tre grandi temi che rendono Pinocchio una favola universale, senza tempo e, per questo, ancora oggi moderna: il processo di consapevolezza intrapreso da Pinocchio, grande metafora della condizione umana matura; la forza trasformativa della creatività, unica in grado di compiere il miracolo dell'emanzipazione dell'uomo; infine il rapporto fra l'uomo, la società e la natura che, attraverso le vicissitudini vissute da Pinocchio, rende la figura del burattino quasi un archetipo.
Il volume è completato da una postfazione con due saggi critici, rispettivamente dedicati a Romano Rizzato e al testo letterario di Carlo Lorenzini.


Romano Rizzato; studia e si forma a Milano, dove è nato nel 1936. Diversi sono i suoi interessi e le esperienze lavorative. Nel campo editoriale, dove si occupa di illustrazione, realizza negli anni '60 le famose Fiabe Sonore della Fabbri Editore, un cult fra i collezionisti di questo particolare genere letterario. Dal 1956 al 1959 è coinvolto nell'équipe del Piccolo Teatro di Milano per la creazione di costumi e scenografie in spettacoli di prosa e opera lirica per la Piccola Scala di Milano con la regia di Giorgio Stehler. Il suo percorso artistico, dagli anni '60 a oggi, muove dall'astrazione geometrica - una scelta legata all'amicizia con il maestro Mario Radice - che trova un singolarissimo contraltare nel lavoro di illustrazione scientifica che Rizzato ha realizzato nel tempo, manifestando un virtuosissimo talento calligrafico. Ha esposto in Svizzera, Olanda, Francia, Germania, Bulgaria, Austria, Venezuela e Giappone.