Catalogo
VERONA. MUSEO DI CASTELVECCHIO le collezioni
guida alla visita
Curatore:
Gianni Peretti
Formato:
17 x 24
Pagine:
32
N. illustrazioni:
52 a colori
Rilegatura:
brossura con alette
Anno pubblicazione:
2011
Lingua:ed. italiana
ISBN/EAN:9788836619290
Prezzo:
5,00 Euro

Il Museo di Castelvecchio è dal 1926 la sede delle collezioni d’arte del Comune di Verona. Le sue sale ospitano oltre trecento dipinti e sessanta sculture, che datano dal Trecento, il secolo della grande fioritura politica e culturale della signoria scaligera, alla fine del Settecento.
Vi sono rappresentati tutti i più importanti esponenti della scuola pittorica veronese (tra gli altri Turone e Altichiero, Pisanello, Stefano di Giovanni, Liberale, Francesco Bonsignori, Domenico e Francesco Morone, Girolamo Dai Libri, Paolo Morando detto il Cavazzola, Paolo Caliari detto il Veronese, Domenico Brusasorzi, Paolo Farinati, Alessandro Turchi, Pasquale Ottino, Marcantonio Bassetti, Antonio Balestra, Simone Brentana, Giambettino Cignaroli), nonché alcuni dei maggiori pittori veneziani e veneti (Michele Giambono, Jacopo e Giovanni Bellini, Bartolomeo Montagna, Jacopo Tintoretto, Sebastiano Ricci, Giambattista e Giandomenico Tiepolo, Pietro Longhi, Francesco Guardi) e, sia pure con presenze più sporadiche, di altre scuole italiane e straniere (Pieter Paul Rubens, Bernardo Strozzi, Luca Giordano, Joseph Vivien).
Tra le sculture si segnalano le opere trecentesche del cosiddetto Maestro di Sant’Anastasia e le statue equestri di Cangrande I e Mastino II della Scala, provenienti dal sepolcreto delle Arche scaligere.
Il visitatore potrà ammirare inoltre reperti longobardi, rarissimi gioielli trecenteschi e un’interessante collezione di armi antiche.