Catalogo
MAURIZIO GALIMBERTI
BERLINO
Autore:
Walter Guadagnini
Formato:
24 x 28
Pagine:
216
N. illustrazioni:
200 a colori
Rilegatura:
cartonato con plancia
Anno pubblicazione:
2011
Lingua:edizione bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:9788836619672
Prezzo:
50,00 Euro

Il volume presenta il lavoro che l’artista Maurizio Galimberti (Como, 1956) ha dedicato, nel 2009, alla città di Berlino.
Galimberti si è affermato nel panorama artistico italiano e internazionale grazie ai mosaici di polaroid, opere nelle quali il soggetto – sia esso un ritratto di una persona o una porzione di città – viene scomposto in numerosi scatti, spesso corrispondenti a diverse prospettive, e ricomposto in un'immagine sfaccettata, matematica nel suo rigore e musicale nell'armonia d'insieme.
Queste composizioni, avviate nel 1997, fanno oggi parte delle più importanti collezioni di fotografia.
Il presente volume costituisce il primo della serie "Visioni" promosso dall'Archivio NordEst che, fondato nel 2007, raccoglie, numera e cataloga le sue opere al fine di valorizzarle e di tutelarne l'autenticità.
La riproduzione delle opere è introdotta da un testo di Walter Guadagnini ed è completata da note biografiche.


Maurizio Galimberti (Como, 1956): geometra di formazione, dai primi anni novanta si dedica alla fotografia, passione che coltiva fin da ragazzo, prediligendo la Polaroid quale strumento di lavoro. Nel 1991 inizia la collaborazione con Polaroid Italia della quale diventa ben presto il testimonial ufficiale. Il 1997 è l'anno che vede l'entrata nel mondo del collezionismo d'arte dei suoi mosaici di polaroid. Il successo con cui vengono accolte queste inusuali rappresentazioni lo portano a partecipare nel ruolo di ritrattista a numerose edizioni del Festival del Cinema di Venezia e a realizzare campagne fotografiche per numerose aziende leader in vari settori. Ha ritratto, fra gli altri, Johnny Depp, Lady Gaga e Robert de Niro. Dal 2005 comincia la realizzazione di volumi sulle città del mondo come New York, Venezia, Berlino. Nel 2007 viene fondato l'Archivio NordEst che raccoglie, numera e cataloga le sue opere al fine di valorizzarle e di tutelarne l'autenticità.