Catalogo
VINTAGE
L'irresistibile fascino del vissuto
Curatore:
Fondazione Museo del Tessuto di Prato
Formato:
17 x 24
Pagine:
160
N. illustrazioni:
88 a colori
Rilegatura:
brossura con alette
Anno pubblicazione:
2012
ISBN/EAN:9788836625444
Prezzo:
22,00 Euro

Il volume racconta l’affascinante storia del vintage, ovvero l’evoluzione della pratica del riuso dei vestiti, da necessità storica a fenomeno di costume.
Grazie a numerosi saggi e a un ricco repertorio fotografico, viene ripercorsa la storia dell’usato, dal medioevo, quando i rigattieri commerciavano e riparavano gli abiti, fino ai nostri giorni, con una particolare attenzione al caso di Prato, polo industriale di eccellenza nel recupero delle fibre tessili. In questa vera e propria storia del costume, un ruolo fondamentale nel passaggio dal concetto di usato al quello di vintage, è stato svolto dalle culture giovanili degli anni ’50 e ’60, che per prime hanno utilizzato i capi usati come segno di rottura dalle generazioni precedenti, caricandoli di un significato “politicizzato”. Sono stati poi i grandi couturier negli anni ’70 – primo fra tutti Yves Saint Laurent – a interpretare con un nuovo linguaggio le tendenze della strada trasformandole in fenomeno di moda, segnando la nascita del termine vintage in accezione moderna. Un capitolo è infine dedicato alle nuove tecniche che permettono – oggi – di imitare i segni del passato sui capi, attraverso lo studio delle rifiniture, dei lavaggi e dei tessuti dei capi storici. Il volume, arricchito da splendide fotografie di repertorio di grandi firme italiane e internazionali – da Valentino a Chanel, da Ferragamo a Max Mara, da Gucci a Mariagela, solo per citarne alcuni – è completato da una bibliografia.


Testi di: Giulia Ballerini, Francesco Bolli, Angelo Caroli, Vanni Codeluppi, Daniela Degl'Innocenti, Eva Desiderio, Aurora Fiorentini, Maria Luisa Frisa, Filippo Guarini, Patricia Kinsella, Enrica Morini, Roberta Orsi Landini.

Schede di: Daniela Degl'Innocenti.




Prato, dicembre 2012 - maggio 2013