Catalogo
NOTHING IS REAL
Quando i Beatles incontrarono l'Oriente
Curatore:
Luca Beatrice
Formato:
23 x 28
Pagine:
176
N. illustrazioni:
200 a colori
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2016
Lingua:Ed. bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:9788836633883
Prezzo:
30,00 Euro


Il viaggio in India compiuto dai Beatles nel 1968 è considerato uno degli eventi chiave per la cultura pop occidentale: ebbe un’enorme risonanza sui media internazionali e fu fondamentale per il diffondersi di un interesse verso l’Oriente che ha contagiato dalla fine di quel decennio la musica, la letteratura, il cinema, la moda e il costume.
Il volume – il titolo richiama un celebre verso della canzone Strawberry Fields Forever, che invita a ricercare ciò che è al di là delle apparenze con una tensione metafisica e spirituale – rievoca questo straordinario momento attraverso opere di artisti quali Ettore Sottsass, Alighiero Boetti, Francesco Clemente, Luigi Ontani, Aldo Mondino e Julian Schnabel, ma anche reportage dell’epoca, fotografie storiche, copertine di dischi, libri e riviste.


The journey that The Beatles made to India in 1968 is considered one of the key events for western pop culture: it caused an enormous stir in the international media and was fundamental in spreading a certain interest for the East that influenced music, literature, cinema, fashion and customs at the close of that decade.
The title, Nothing Is Real, is a famous lyric in The Beatles’ song Strawberry Fields Forever, inviting people to search beyond appearances with a spiritual and metaphysical tension. The book invokes that extraordinary moment through reports from the period, historical photographs, artworks by international artists such as Ettore Sottsass, Alighiero Boetti, Francesco Clemente, Luigi Ontani, Aldo Mondino and Julian Schnabel, as well as through album, book and magazine covers.


Torino / Turin, MAO Museo d’Arte Orientale, giugno / June - ottobre / October 2016