Catalogo
IL PITTORIALISMO ITALIANO E L'OPERA FOTOGRAFICA DI PERETTI GRIVA
dalle collezioni fotografiche del Museo Nazionale del Cinema
Curatore:
Marco Antonetto, Dario Reteuna
Formato:
23 x 28
Pagine:
256
N. illustrazioni:
400
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2017
ISBN/EAN:9788836636105
Prezzo:
34,00 Euro


Il pittorialismo, felice manifestazione della fotografia d’arte, ebbe il suo momento di maggior splendore tra la fine dell’Ottocento e i primi vent’anni del Novecento.
Intento dei fotografi pittorialisti fu quello di apportare tecniche e processi nella produzione fotografica che rispondessero a un preciso concetto estetico, al fine di legittimare la loro arte alla stregua della pittura o del disegno.
Figura emblematica del pittorialismo fotografico è stato Domenico Riccardo Peretti Griva (Coassolo Torinese, 1882 - Torino, 1962). Formatosi nella Scuola Piemontese di Fotografia Artistica, propose i concetti del pittorialismo soffermandosi particolarmente sul tema della natura e della ritrattistica, scegliendo i suoi soggetti fra la piccola borghesia dell’epoca.
Le sue poetiche “impressioni fotografiche”, provenienti dalla ricca collezione del Museo Nazionale del Cinema e da altre istituzioni italiane, sono poste a raffronto con opere di autori coevi, offrendo un quadro completo e forse poco conosciuto di questo interessante capitolo di storia della fotografia.
Il volume accoglie numerosi testi storico critici, ed è completato da apparati biografici.

Testi di: Italo Zannier, Donata Pesenti, Chiara Maraghini Garrone, Giovanna Galante Garrone, Dario Reteuna, Marco Antonetto, Monica Maffioli, Lucia Miodini


Torino, Mole Antonelliana e Bibliomediateca Mario Gromo, febbraio - maggio 2017