Catalogo
IL MILLENNIO MAGGIORENNE AL MARCA
Collettiva d'arte contemporanea al Museo delle Arti di Catanzaro
Curatore:
Luca Beatrice
Formato:
23 x 28
Pagine:
80
N. illustrazioni:
60
Rilegatura:
Cartonato con plancia
Anno pubblicazione:
2018
Lingua:Ed. bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:9788836638994
Prezzo:
22,00 Euro


Nel 2000 non c’erano ancora, oltre agli smartphone, Facebook, Spotify, Snapchat, WhatsApp, Messenger, Instagram ecc., lo streaming, Netflix e le altre tv online, Amazon, Airbnb, BlaBlaCar, Trip Advisor e i selfie. Non c’era l’Euro. Non c’erano Matteo Renzi e il Movimento 5 Stelle.
Per quanto riguarda l’arte, non c’erano alcuni musei di oggi firmati dalle archistar, c’erano molte più gallerie private, che facevano ricerca coraggiosa e sostenevano il mercato medio, spazzato via dalla lunga crisi economica, però si sono aperte altre realtà interessanti e indipendenti, che pur sostenendosi a fatica continuano a proporre facce nuove e spunti interessanti. Ed è altrettanto vero che le opportunità si sono moltiplicate, i voli costano meno, le residenze sono fenomeno in costante crescita. Insomma, un diciottenne del 2018 che sia interessato ad arte e cultura, con un po’ di talento, sufficiente ambizione, cultura e curiosità, può decidere di andarsene dove vuole.
Il volume mette così insieme le opere di dieci artisti italiani, in mostra al Marca di Catanzaro, che all’inizio del nuovo millennio o stavano muovendo i loro primi passi oppure cominciavano a decidere di giocarsela. Non è uno spaccato generazionale, né la proposta di una tendenza, ma piuttosto una promessa, una sfida che il Marca propone in attesa che qualcun altro la raccolga mettendoci del suo.

Aside from smartphones, in the year 2000 we didn’t yet have: Facebook, Spotify, Snapchat, WhatsApp, Messenger, Instagram etc., streaming, Netflix and other online TV networks, Amazon, Airbnb, BlaBlaCar, TripAdvisor and selfies. There was no Euro. No Matteo Renzi or Movimento 5 Stelle political party.
As far as art goes, we didn’t have some of the museums designed by “starchitects”. There were a lot more private art galleries that did daring research and supported the average market, swept away by the long economic crisis. Yet new realities – interesting and independent – have opened up, constantly proposing new faces and intriguing ideas in spite of the struggle to stay afloat. Conversely, opportunities have increased a hundredfold, airline travel costs less, residencies have become a widespread phenomenon. In 2018, in short, eighteen-year-olds interested in art and culture just need a bit of talent and enough ambition, culture and curiosity to go anywhere they want.
Thus this volume gathers together works by ten Italian artists – on show at the Marca of Catanzaro – who, at the start of the new millennium, were taking their first steps, or perhaps deciding to put themselves out there for the very first time. It is neither the cross-section of a generation nor the proposal of a new trend, but rather a bet, a challenge the Marca offered in the hopes that someone else will take it up, and infuse it with something of his or her own.


Catanzaro, Museo MARCA, gennaio / January - marzo / March 2018