Catalogo
ENZO GAZZERRO
Vedere l'invisibile
Note di un collezionista
Collana:
Fil Rouge
Formato:
15 x 21
Pagine:
376
N. illustrazioni:
40
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2018
ISBN/EAN:9788836639403
Prezzo:
14,00 Euro


Enzo (1931-2016) e Edda Gazzerro per qualche decennio hanno intrecciato alla loro vita lavorativa la passione per l’arte, dedicando a essa ogni spazio possibile e ricavandone il loro “orticello” di libertà mentale. Spesso insieme in giro per l’Europa negli anni della Cortina di Ferro, hanno stretto con alcuni artisti un rapporto segnato da amicizia e comuni interessi culturali.

Il libro nasce dalle riflessioni di Enzo Gazzerro sul senso del collezionare e sugli intrecci di questa passione con il divenire delle cose.

Questa serie di notazioni serve più a me che ai “miei cinque lettori”.
Voglio capire come mai, tra le tante attività collaterali che un uomo può fare, mi sia messo proprio a collezionare avanguardie contemporanee.
Fin dai primi passi ci si rende conto di entrare in un mondo pieno di fascino ma anche di fatiche, di insidie, di trappole: uno che da ragazzino voleva fare il bibliotecario, con un bel camice nero come quello della biblioteca pubblica che era la mia seconda casa, e che poi ha fatto il radiologo, per fare un lavoro perfettamente galileiano, da adulto si mette a collezionare pezzi di tela, di legno o di vari materiali, provenienti da un mondo culturale complesso e a lui operativamente estraneo. Sembra impossibile, ma è accaduto a me e accade con notevole frequenza. Perché?
Enzo Gazzerro