Catalogo
ALBERTO SUGHI
Opera grafica (1946-2011)
Catalogo ragionato
Curatore:
Sandro Parmiggiani
Formato:
24 x 28
Pagine:
280
N. illustrazioni:
450
Rilegatura:
Cartonato con plancia
Anno pubblicazione:
2018
ISBN/EAN:9788836641659
Prezzo:
50,00 Euro


Alberto Sughi (Cesena, 1928 - Bologna, 2012) è uno degli indiscussi protagonisti della pittura italiana nella seconda metà del Novecento, apprezzato per la sua impietosa indagine sulla condizione umana, segnata da solitudine e disincanto – interni di bar e cinema, salotti dove si celebrano certi riti sociali, stanze in cui si srotola la vita familiare o ci si rifugia per i rapporti d’amore –, per il fascino perenne dei suoi volti femminili e per l’immersione nel rigoglio delle forme e dei colori della natura, che rivela i “momenti di essere” delle persone. Alla sua opera dipinta sono state dedicate mostre di rilievo, con cataloghi e monografie che registrano gli interventi di importanti critici, scrittori e storici dell’arte. Ancora poco nota, tuttavia, è la sua attività nel campo della grafica, che questo catalogo ragionato per la prima volta raccoglie, ordina e presenta nella sua rilevante consistenza – 391 tra incisioni, litografie e serigrafie – e nella sua continuità (1946-2011), attraverso riproduzioni e schede di ciascuna opera, testi critici e apparati bio-bibliografici. Si tratta di un corpus che rivela, nell’ininterrotta tensione all’esercizio delle tecniche grafiche e all’esplorazione delle infinite possibilità del segno, il perenne scavo in un motivo, destinato ad arricchire, nel reciproco transito di affinamenti e scoperte, opera dipinta e opera grafica.

Io credo che un artista non rinunci a nessuna libertà anche dove sembri che sia il segno a guidargli la mano, ma in realtà lo analizza e modifica per seguire un processo di conoscenza contestualmente alla stesura complessiva del proprio lavoro.
Alberto Sughi